COSMARI - work in progress
NON RINUNCIAMO ALLA COMODITÀ
MOVIMENTAZIONE DEL MATERIALE
GLOVE ECO - La scarpa da lavoro sostenibile
MACINAZIONE E CIPPATURA PAL
LA VAGLIATURA CON PAL
HERAMBIENTE - Impianto di selezione del vetro
2020 news!
IMPIANTO CENTRALIZZATO TRATTAMENTO FANGHI
NUOVE CERTIFICAZIONI ISO
ECOMONDO 2020, Rimini - ITALIA
SEMPLICEMENTE METALMECCANICI
2019 news!
IFAT INDIA 2019, Mumbai - INDIA
POLLUTEC MAROC 2019, Casablanca
WASTETECH 2019, Mosca - RUSSIA
2018 news!
IFAT 2018, Monaco - GERMANIA
POWTECH 2017, Norimberga - GERMANIA
Più di 800 vagli in esercizio, la superiorità del movimento planare
PAL sceglie Microsoft Dynamics AX
SISTEMI DI RAFFINAZIONE E VALORIZZAZIONE MERCEOLOGICA DEL DIGESTATO
UN PREZIOSO AIUTO ENERGETICO DALLE BIOMASSE
UNA SOLUZIONE INNOVATIVA PER LA SELEZIONE DEI METALLI FERROSI E NON FERROSI
CIPNES - IMPIANTO COMPOST

L’impianto consiste nella fornitura di un nuovo miscelatore e di una linea di vagliatura del compost
per l’impianto di compostaggio di CIPNES in Gallura (SS) in Sardegna.
Il miscelatore, realizzato per aprire i sacchetti della frazione organica conferita in impianto e miscelare lo stesso con l’ammendante verde (ramaglie e potature), è dotato di tramoggia di carico da 20 mc. L’apparecchiatura è provvista di un sistema di scarico su nastro in gomma di lunghezza pari a circa 2 m ed è inoltre dotata di sistema di pesatura con riporto dei dati a display digitale. 
La linea di vagliatura si caratterizza per spazi di installazione piuttosto ristretti. Pertanto si è optato per la realizzazione di una tramoggia di carico del compost alloggiata sopra un nastro estrattore a catene ad S, che dosa ed eleva il materiale ad un vaglio a tamburo. Il nastro estrattore a catene si caratterizza per un angolo di salita del materiale importante, pertanto il tappeto è dotato di facchini di altezza pari a 8-10 cm. Con questa configurazione il nastro estrattore funge da sistema di carico e dosaggio del materiale al vaglio. 
L’alimentazione del vaglio avviane mediante un nastro trasportatore a rulli, con tappeto in gomma che riceve il materiale dal sistema di estrazione e dosaggio. 
Il vaglio a tamburo è posizionato ad una altezza di circa 3,5m su murature in c.a. per permettere agevolmente la movimentazione del sottovaglio tramite pala gommata. Ha un diametro di 2 m, una lunghezza vagliante di circa 6,3m ed è dotato di spazzola di pulizia. Il peso complessivo del vaglio è di circa 20ton.
I vagli PAL sono sempre dotati di inverter per regolare le velocità di rotazione del tamburo ed ottimizzare la vagliatura in funzione del flusso del materiale in ingresso.
 
Pal Green Division ©2012 | P.IVA 02100550264 | Privacy | Modello di organiz., gestione e controllo ex d.lgs. 231/2001